Novità importanti per le compensazioni di crediti fiscali in F24

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, Serie Generale n.95 del 24-4-2017, è entrato in vigore il decreto legge n.50, che ha apportato, fra le altre, modifiche alle disposizioni in materia di compensazioni di crediti fiscali in F24.

Per i titolari di partita Iva pertanto, a decorrere dal 24/4/2017, per la compensazione di qualsiasi credito fiscale dovranno essere utilizzati esclusivamente i servizi telematici offerti dall’agenzia delle Entrate (F24 web, F24 on line ed Entratel). Come conseguenza di questa restrizione delle modalità ammesse, per i titolari di partita Iva anche le compensazioni inferiori a 5.000 Euro e/o operate in F24 con saldo diverso da zero devono essere ora veicolate attraverso i suddetti servizi telematici dell’Agenzia.

Per i titolari di partita Iva quindi non sarà più possibile utilizzare il servizio di home banking per operare compensazioni in F24, restando disponibile questo canale esclusivamente per presentare F24 senza compensazioni di crediti fiscali.

Vedi tutte le news
Privacy Policy