Nuove modalità di comunicazione (o revoca) delle dimissioni

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 7 dell’11 gennaio 2016 il Decreto 15 dicembre 2015, con il quale il Ministero del Lavoro definisce i contenuti del nuovo modulo per la comunicazione delle dimissioni, della risoluzione consensuale del rapporto di lavoro e della loro revoca.

Dalla data del 12 marzo 2016la comunicazione (o revoca) delle dimissioni/risoluzioni consensuali dovrà essere effettuata, a pena di inefficienza, esclusivamente con modalità telematiche, su apposita modulistica resa disponibile sul sito del Ministero del Lavoro e, successivamente, inviate alla DTL competente e al datore di lavoro.

L’invio telematico potrà essere effettuato:

  • In autonomia dal lavoratore à prima dovrà iscriversi sul portale Cliclavoro ed essere in possesso del PIN INPS DISPOSITIVO;
  • Avvelendosi dell’asistenza dei c.d. “soggetti abilitati” (patronati, organizzazioni sindacali, Enti bilaterali e Commissioni di certificazione di cui all’art. 76 del D.Lgs n. 276/2003).

 

Entro 7 giorni dalla trasmissione telematica, il lavoratore potrà, sempre telematicamente, annullare la comunicazione effettuata.

Il sistema informatico del Ministero invierà automaticamente il modulo alla casella di posta elettronica certificata del datore di lavoro, mentre la DTL competente riceverà una notifica nel proprio cruscotto.

Se il datore di lavoro altera il suddetto modulo verrà punito con la sanzione amministrativa da euro 5.000,00 a euro 30.000,00.

Vedi tutte le news
Privacy Policy