Nuovo fondo sanitario “Sia3” per le aziende artigiane

Con l’accordo interconfederale del 15 gennaio 2031 e l’accordo sulle modalità operative del 20 giugno 2013 è stato costituito il FONDO SIA3 (Fondo Sanitario Integrativo) fra l’Associazione Artigiani e le OO.SS. Cgil Cisl Uil del Trentino, al fine di attivare il piano sanitario specifico e di procedere al rimborso delle prestazioni sanitarie, a favore dei lavoratori delle imprese artigiane trentine.

Pertanto significa che:

  • la copertura sanitaria sarà garantita a tutti i dipendenti dal 1 gennaio 2013;
  • per l’anno 2013 le imprese pagheranno da aprile 2013 anziché da gennaio 2013;
  • il pagamento per l’anno 2013 avverrà tramite MAV bancario;
  • il costo annuo per dipendente come previsto dai CCNL è di € 125,00 (€ 10,42 x 12);
    SIA3 riguarda tutte le imprese ARTIGIANE ad esclusione di quelle edili;
  • le prestazioni erogate dal Fondo Sanitario SIA3 “costituiscono un diritto soggettivo di matrice contrattuale dei lavoratori” e pertanto le aziende che omettono il versamento sono tenute a versare ai lavoratori l’Elemento Aggiuntivo della Retribuzione (E.A.R.), pari a € 25,00 lordi mensili per 13 mensilità, inoltre sono responsabili della perdita delle relative prestazioni sanitarie;
  • con il 1° gennaio 2014 si inizierà a versare la quota tramite modello F24.

Vedi tutte le news
Privacy Policy