Il superbollo per le macchine di lusso

Nell’ambito del DL n. 98/2011, c.d. “Manovra correttiva”, è stato introdotto il c.d. “super bollo” per i veicoli “di lusso”. In particolare l’art. 23, comma 21 dispone che:

a partire dall’anno 2011, per le autovetture e per gli autoveicoli per il trasporto promiscuo di persone e cose è dovuta una addizionale erariale della tassa automobilistica, pari ad euro dieci per ogni chilowatt di potenza del veicolo superiore a duecentoventicinque chilowatt.
E’ dovuta da coloro che risultano essere proprietari, usufruttuari, acquirenti con patto di riservato dominio, ovvero utilizzatori a titolo di locazione finanziaria, dal pubblico registro automobilistico di autovetture e autoveicoli di potenza superiore a 225 Kw, pari a 306 cavalli .

Per il 2012 e per gli anni successivi il “super bollo” va versato negli stessi termini previsti per il pagamento della tassa automobilistica.

Per il 2011, invece, ai sensi dell’art. 2 del citato DM, il “super bollo” va versato entro il 10.11.2011, utilizzando esclusivamente il modello F24, senza possibilità di compensazione con eventuali crediti.

Vedi tutte le news
Privacy Policy