Rinnovo contrattuale: accordo definitivo terziario – confesercenti

In data 11 aprile 2011 tra CONFCOMMERCIO, FISASCAT – CISL, UILTUCS – UIL, è stato sottoscritto l’accordo definitivo per il rinnovo del CCNL per i dipendenti da aziende del terziario, distribuzione e servizi, scaduto il 31 dicembre 2010.

Il contratto collettivo ha decorrenza a partire dal 01/01/2011 ed ha validità fino al 31/12/2013, sia per la parte economica che per quella normativa; le modifiche introdotte dall’accordo decorrono dalla data di sottoscrizione dello stesso (15/03/2011).

1) INCREMENTI RETRIBUTIVI: Come previsto dall’accordo del 15/03/2011 è stato convenuto un aumento retributivo da corrispondersi in 6 tranches, rispettivamente: gennaio 2011, settembre 2011, aprile 2012, ottobre 2012, aprile 2013 e ottobre 2013;

2) ELEMENTO ECONOMICO DI GARANZIA: Ai lavoratori a tempo indeterminato, nonché agli apprendisti e ai contratti di inserimento in forza al 31/10/2013, che risultino iscritti nel libro unico da almeno sei mesi, verrà erogato con la retribuzione di novembre 2013 un elemento economico di garanzia;

3) TRATTAMENTO ECONOMICO DI MALATTIA: Sono state apportate alcune modifiche al trattamento economico di malattia con particolare riferimento all’integrazione prevista nel periodo di carenza; infatti, allo scopo di prevenire situazioni di abuso, viene stabilito che l’integrazione per i primi tre giorni di malattia (periodo di carenza), viene corrisposta al 100% per i primi due eventi di malattia, al 66% per il terzo evento, al 50% per il quarto evento, mentre cesserà di essere erogata a partire dal quinto evento. Ai fini dell’applicazione della suddetta disciplina non risultano computabili gli eventi dovuti alle seguenti cause: ricovero ospedaliero, day hospital, emodialisi, evento di malattia certificato con prognosi iniziale non inferiore ai 12 giorni, patologie gravi documentate da specialisti del servizio sanitario nazionale ed eventi morbosi che colpiscano le lavoratrici durante il periodo di gravidanza;

Con riferimento al trattamento economico di malattia ed infortunio, al lavoratore non in prova che debba interrompere il servizio a causa di infortunio o malattia sarà riservato il seguente trattamento:

Anni di ininterrotta anzianità Conservazione del posto Corresponsione della retribuzione Corresponsione di mezza retribuzione
Presso l’azienda In mesi Mensile intera fino a mesi Mensile per altri mesi
Fino a 6 anni
ddd ddd ddd ddd

http://studiotoniolli.com/News/Buste-paga/RINNOVO-CONTRATTUALE-ACCORDO-DEFINITIVO-TERZIARIO-CONFESERCENTI

4) APPRENDISTATO: Viene introdotta la possibilità di prolungare le durate del periodo di apprendistato previste dall’articolo 55 del CCNL di ulteriori 12 mesi per i cittadini stranieri non facenti parte della UE a condizione che nel piano formativo individuale siano contenute iniziative volte all’apprendimento della lingua italiana;

5) TERMINI DI PREAVVISO: Le dimissioni vanno rassegnate rispettando i seguenti termini di preavviso (espressi in giorni di calendario) a decorrere dal 1° o dal 16° giorno di ciascun mese:

http://studiotoniolli.com/News/Buste-paga/RINNOVO-CONTRATTUALE-ACCORDO-DEFINITIVO-TERZIARIO-CONFESERCENTI

Si segnala che i termini di preavviso in caso di licenziamento, rimangono inalterati secondo quanto già previsto dal precedente accordo di rinnovo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vedi tutte le news
Privacy Policy